Personal Branding Canvas: crea un Personal Brand in risonanza

Tabella dei Contenuti

template personal branding canvas calilab
Scopri il mio Template Personal Branding Canvas, scaricarlo e partecipa al mio mini corso gratuito per scoprire come compilarlo al meglio!

“Come posso distinguermi nel digitale?”, “Come posso riuscire a intercettare clienti affini?”. Se una di queste domande ti è passata per la testa almeno una volta, probabilmente stai lavorando sul tuo Personal Brand per renderlo distinguibile e sostenibile. In questo articolo ti parlo di uno degli strumenti che utilizzo nella mia consulenza per il manuale del tono di voce che potrebbe esserti utile: Personal Branding Canvas.

Introduzione al Personal Branding Canvas

Il Personal Branding Canvas è un modello strategico che aiuta i Personal Brand a definire, sviluppare e gestire il proprio Brand personale in modo efficace. Quello che ti presenterò è un modello da me ideato. Non è l’unico Personal Branding Canvas che puoi trovare online, ma io lo trovo molto efficace sia dal punto visivo che concettuale ed è costruito sulla mia esperienza professionale.

Personal Branding Canvas: il mio modello

Come puoi vedere ho deciso di costruire il Personal Branding Canvas utilizzando una serie di cerchi che ho deciso di chiamare cerchi di risonanza perché partendo dall’esterno, ogni cerchio risuona di quello più interno e ha come obiettivo quello di far vibrare le corde del tuo cliente ideale che si trova al di fuori. Infatti, hai presente come si propaga un suono? Parte dalla fonte e risuona in ciò che lo circonda.

Il centro del Personal Branding Canvas è proprio la fonte del tuo Personal Brand, il cuore della tua essenza: la tua storia e i tuoi valori. Questi devono risuonare in tutti i cerchi di risonanza successivi per arrivare infine a intercettare il tuo cliente ideale.

E il cerchio colorato? Questo è il punto di incontro tra il tuo Personal Brand e il tuo cliente ed è quello che ti consente di esprimere in tutti i suoi aspetti la tua voce.

personal branding canvas

Componenti del Personal Branding Canvas

Ho suddiviso il Personal Branding Canvas in 4 cerchi di risonanza. All’esterno, invece, troviamo il mercato di riferimento e il cliente ideale, ma senza perdere di vista gli investimenti e le metriche per tenere monitorata la nostra attività affinché risulti sostenibile.

Il cuore: storia e valori

Nel primo cerchio troviamo il cuore del Personal Brand, ovvero la sua storia e i suoi valori. Questi sono proprio gli elementi che ci permettono di distinguerci nel digitale perché racchiudono chi siamo e cosa vogliamo trasmettere.

Cerchio di risonanza #2 del Personal Branding Canvas

Il secondo cerchio contiene 4 elementi: la mission, la vision, il posizionamento e la personalità.

Mission e vision

La mission e la vision non sono la stessa cosa. La vision rappresenta il sogno, la stella polare che guida i Personal Brand ogni giorno e va al di là del profitto. Per esempio, per Treedom è “Rendere il pianeta più verde”

La mission risponde al “come”, ovvero, cosa fa di preciso il tuo Personal Brand per inseguire quel sogno. Tornando a Treedom, la loro mission è piantare alberi nel modo giusto, rispettando e aiutando le popolazioni locali.

Dunque, la vision racchiude gli obiettivi e la mission l’azione.

Personalità

Robert R. McCrae e Paul T. Costa, studiando tantissimi Brand, avevano individuato 5 dimensioni di personalità, la teoria dei “Big Five”. Però, questa viene rivisitata e adattata tenendo in considerazione le relazioni tra Brand e persone da Jennifer Aaker che decise di ricondurle a queste categorie:

  • sincerità: brand semplice, domestico, familiare, genuino, amichevole, felice;
  • eccitazione: brand audace, vivace, eccitante, immaginativo, indipendente;
  • competenza: brand affidabile, sicuro, intelligente, tecnico, di successo;
  • sofisticatezza: brand affascinante, altolocato, attraente, femminile, morbido;
  • durezza: brand robusto, ruvido, maschile, aperto, forte.

Posizionamento

Il posizionamento è il punto di incontro tra come vorresti comunicarti e come le persone ti percepiscono. Come puoi riuscire a farti percepire come desideri? Prendendo posizione e comunicando ciò che ti distingue.

Philip Kotler lo definisce come: “un atto di progettazione dell’offerta e dell’immagine dell’azienda per occupare un posto distinto nella mente del mercato di riferimento”.

Uno dei metodi che utilizzo per andare a definire il posizionamento è la teoria degli archetipi di Brand.

Cerchio di risonanza #3: Promessa

Nel Personal Branding Canvas, la promessa rappresenta ciò che offri al tuo pubblico, ovvero una dichiarazione chiara e concisa che sottolinea il tuo valore distintivo.

Ovviamente deve essere in linea con i tuoi valori, la tua storia, le tue competenze e il messaggio chiave che desideri comunicare. Può essere considerata la sintesi della tua Brand Positioning e solitamente coincide con il payoff del tuo Personal Brand.

La promessa occupa tutto un cerchio perché racchiude tutti gli elementi dei cerchi precedenti ed è l’elemento portante di tutti quelli del cerchio successivo.

Cerchio di risonanza #4: Identità del Personal Brand e strategia

Come anticipato, l’ultimo cerchio è colorato perché riporta tutti gli elementi che permettono al Personal Brand di risuonare nel cliente ideale: identità verbale, visiva, servizi e strategia di comunicazione.

Ogni Personal Brand deve progettare dei servizi pensando al proprio cliente ideale e in linea con la propria essenza e la propria competenza. Ovviamente, per riuscire a proporli e trovare delle persone interessate sarà necessaria una strategia di comunicazione che coinvolga i canali più adatti attraverso contenuti che mostrino non solo le tue competenze, ma anche ciò in cui credi.

Ricorda: le persone prima di un servizio comprano un’esperienza!

Per aumentare la tua Brand Awareness, ovvero la riconoscibilità, sarà necessario lavorare anche sugli elementi visivi perché sebbene l’abito non faccia il monaco, l’identità visiva è necessaria. Il cervello umano impiega solo 13 millesimi di secondo a scegliere se un’immagine gli interessa o meno e questo è il tempo che hai a disposizione per conquistare il primo pezzetto di cuore del tuo cliente.

Prova a indovinare cosa segna il goal finale? L’identità verbale!

Infatti, questa ti permette di far risuonare nel tuo cliente ideale la tua voce e far vibrare le sue corde emotive, ma ti permette anche di distinguerti nel mare digitale senza disperderti in esso come schiuma.

L’esterno del Personal Branding Canvas

All’esterno dei cerchi di risonanza troviamo il mercato, il cliente ideale, gli investimenti e le KPI.

Individuare la propria nicchia e il cliente ideale è fondamentale per costruire dei servizi che soddisfino dei bisogni reali.

Ho deciso di inserire nel Personal Branding Canvas anche gli investimenti perché è sempre importante avere chiaro quali risorse, sia finanziarie che non, hai a disposizione per sostenere il tuo progetto. Le KPI, invece, ti aiuteranno a valutare il tuo progresso misurando il successo del tuo Personal Brand.

Come compilare il Personal Branding Canvas: template e minicorso gratis

Per compilare il mio Personal Branding Canvas è necessario partire dal centro, procedere per i cerchi di risonanza, ma saltare l’ultimo. Infatti, prima sarà necessario avere ben chiaro il mercato dove ti muovi e il tuo cliente ideale e solo così sarà possibile completare l’ultimo cerchio in modo strategico ed efficace.

Per rendere la compilazione più semplice e seguirti in ogni step ho deciso di creare il mini corso gratuito Personal Branding Canvas, caratterizzato da 5 email, una ogni giorno proponendoti degli esercizi semplici e pratici per andare a definire ogni elemento del modello. Iscriviti per ricevere subito il template del Personal Branding Canvas da stampare e iniziare il mini corso gratuito!

Tabella dei Contenuti

Sara Gheno

Sono Sara Gheno e mi occupo di strategie di comunicazione e identità verbali. Compongo parole che permettano a Brand e Personal Brand di amplificare i loro valori e la loro personalità affinché riescano a intercettare il loro cliente ideale e i motori di ricerca. Li aiuto a trovare la loro frequenza attraverso una comunicazione armoniosa, onesta e rispettosa e do inchiostro alla loro voce.

Ultimi articoli: